INFERTILITÀ

Se tu e il tuo partner state lottando per avere un bambino, non siete soli. In Italia, il 10-15% delle coppie è sterile. L’infertilità è definita come  l’impossibilità di ottenere una gravidanza nonostante si abbiano rapporti sessuali frequenti e non protetti per almeno un anno per la maggior parte delle coppie.

L’infertilità può derivare da un tuo problema o del tuo partner o una combinazione di fattori che impediscono la gravidanza. Fortunatamente, ci sono molte terapie sicure ed efficaci che migliorano significativamente le tue possibilità di rimanere incinta.

Il sintomo principale dell’infertilità  è …non rimanere incinta. Non possono esserci altri sintomi evidenti. A volte, una donna con infertilità può avere periodi mestruali irregolari o assenti. In alcuni casi, un uomo con infertilità può avere alcuni segni di problemi ormonali, come cambiamenti nella crescita dei capelli o nella funzione sessuale.

La maggior parte delle coppie alla fine concepirà, con o senza trattamento.

Gli accertamenti per la valutazione della coppia sono:

  • Consultazione specialistica

    Probabilmente non è necessario consultare un medico per l'infertilità a meno che non si sia tentato regolarmente di rimanere incinta per almeno un anno. Le donne dovrebbero richiedere un consulto con un medico subito , se:

    - Hanno 35 anni o più e hanno cercato di concepire per sei mesi o più
    - Hanno più di 40 anni
    - Hanno cicli irregolari o assenti
    - Hanno mestruazioni molto dolorose
    - Sono stati diagnosticati endometriosi o malattia infiammatoria pelvica
    - Hanno avuto diversi aborti spontanei

    Gli uomini dovrebbero parlare con un medico se hanno:

    - Un basso numero di spermatozoi o altri problemi con il liquido seminale
    - Una storia di problemi testicolari, prostatici o sessuali
    - Se sono stati sottoposti a trattamenti per alcune forme di tumore
    - Testicoli piccoli o gonfiore a livello dello scroto
    - Altri nella tua famiglia hanno avuto problemi di infertilità

  • Esecuzione degli esami diagnostici

    Durante il percorso diagnostico sono necessari alcuni accertamenti per la valutazione della situazione della coppia.
    La donna eseguirà i dosaggi ormonali nei primi giorni del ciclo per valutare la riserva ovarica, eseguirà un batteriologico vaginale per conoscere la presenza di alcune infezioni.
    L’uomo eseguirà uno o più esami seminali con la capacitazione per valutare il numero , la motilità e la morfologia degli spermatozoi. Eventualmente un’ecografia con ecocolordoppler testicolare, dei vasi spermatici e della prostata

  • Isterosalpingografia o sonosalpingografia

    L'isterosalpingografia (ISG) è una metodica radiologica finalizzata allo studio della morfologia uterina, tubarica e al controllo della pervietà delle tube di Falloppio. Si effettua posizionando un catetere in sede intrauterina (preferibilmente in cavità uterina) attraverso il quale si inietta un mezzo di contrasto idrosolubile a base di iodio. Il mezzo di contrasto visualizza la cavità uterina e le tube; se esse sono pervie (aperte) termina nella cavità peritoneale. Il decorso del mezzo di contrasto viene documentato attraverso l’esecuzione di alcune radiografie che fissano le diverse fasi sino in peritoneo. L’esame viene effettuato senza anestesia, in regime ambulatoriale. Va eseguito nella prima parte del ciclo mestruale, tra l' 8^ ed il 13^ giorno in assenza di residue perdite ematiche. Nel mese dell’esecuzione dell’esame bisogna non cercare una gravidanza quindi non avere rapporti o averli protetti. La sonosalpingografia (SNG) anch’essa è una metodica finalizzata alla studio delle salpingi, ma di tipo ecografico. Viene usata una miscela di aria ed acqua per la valutazione ecografica della cavità uterina e della pervietà tubarica. la valutazione è dipendente dalla esperienza ecografica di chi la esegue. Nel nostro Centro , in considerazione delle stesse controindicazioni della ISG e la impossibilità della lettura del test da parte di altri operatori viene eseguita solo la isterosalpingografia.

In conclusione:

per molte condizioni di infertilità fino a qualche anno fa senza soluzione è oggi prospettabile una possibilità di successo grazie alle terapie per l’infertilità e soprattutto grazie alle cosiddette tecniche di Riproduzione Assistita. Deve tuttavia essere chiaro che queste tecniche, che per molte coppie possono costituire l’unica chance di gravidanza, hanno percentuali di successo ben precise, legate sia ai limiti intrinseci della procedura sia.alle caratteristiche specifiche della coppia infertile.

LE TECNICHE PER L'INFERTILITÀ

LE TECNICHE DI CHIRURGIA GINECOLOGICA

Il percorso dell’infertilità talvolta necessita delle correzioni chirurgiche  di alcune patologie insorte prima o durante la terapia per cui ABRA accompagna le coppie anche in questo momento.

Per tale motivo la nostra equipe e il nostro Centro è dotato della possibilità di ricoveri, sia in day surgery , sia ordinari, per i maggiori interventi chirurgici necessari.

Nelle recenti sale operatorie  della Clinica “Città di Bra”,dotate delle più sofisticate tecnologie  ed attrezzature chirurgiche si eseguono tutti i tipi di chirurgia ginecologica.

DIAGNOSTICA